ParchilazioParchilazio

Cammino Naturale dei Parchi
13° Tappa: Pescorocchiano - Corvaro
2° settimana

Lungo l'E1 alla scoperta dei siti archeologici della terra degli Equi

Quick info

  • Difficoltà: E
  • Distanza: 22,1 Km
  • Dislivello in salita: 995 m
  • Dislivello in discesa: 936 m
  • Tipologia: A piedi, Urbano

Cerca nella mappa

Il percorso in questo tratto si insinua verso la Riserva Naturale delle montagne della Duchessa. Tra natura e storia, l’itinerario ci porta a ripercorrere le tappe di alcuni viaggiatori europei dell’800, come Sir Edward Dodwell, al quale il sito archeologico posto sopra Alzano di Pescorocchiano deve il nome, esso infatti è conosciuto come Grotta del Cavaliere, fu durante i rilevamenti di questo sito che Dodwell colpito da insolazione trovò dopo pochi giorni la morte.

Il percorso consente di visitare borghi caratteristici come lo splendido borgo medioevale di Castelmenardo e da questo, attraverso le gole del Torrente Apa (affluente del Fiume Salto) e l’incantevole geosito delle Fosse Larghe (piccole cascate sul succitato T. Apa), Santo Stefano, il paese dei mulini, con la mola Martorelli, la più alta, posta proprio sotto l’uscita della galleria romana, che permetteva alle acque del Torrente Apa della sovrastante Valle di Malito di rifornire i mulini (circa 12) posti a Valle del Monte Frontino. L’arrivo a Fonte Vecchia nella parte quattrocentesca di Corvaro proprio sotto la Rocca Medioevale.

La tappa in briciole

Da Pescorocchiano, passando ad ovest del costone roccioso su cui sorge la parte più antica del paese, si scende verso la località “Canale” e da li superato il ponte sul fiume Salto si risale a Poggio San Giovanni e da lì a Sant’Elpidio. Da qui da “Castagneta” si segue il sentiero europeo E1, il quale punta decisamente alla “Grotta del Cavaliere”, importante sito archeologico italico-romano.

La tappa attraversa i borghi di Sant’Elpidio, Colle Maggiore, Castelmenardo e, Santo Stefano per giungere sino alla parte quattrocentesca del borgo di Corvaro presso Fonte Vecchia.