ParchilazioParchilazio

Sentiero di Mamurra

Quick info

  • Difficoltà: Facile
  • Durata: 1h e 30m

Cerca nella mappa

Punto di partenza: Infopoint in via del Porticciolo Romano, località Gianola di Formia.

Nell'angolo destro del piazzale sterrato antistante l'infopoint (ove è anche possibile posteggiare l'automobile) si incontra l'ingresso di un sentiero che si inoltra nel bosco. Terminato quest'ultimo, è necessario svoltare a destra e proseguire, attraversando una vegetazione che, adesso, è caratterizzata da un ambiente intermedio tra il bosco di pioppi o sughere e gli arbusti della macchia mediterranea alta. Il percorso è molto comodo, se si eccettuano dei tratti in leggera salita, e raggiunge la cosiddetta Cisterna Maggiore, una delle testimonianze migliori e intatte dell'antica Villa di Mamurra. Proseguendo circa 100 metri in avanti, si potranno osservare (non ora, perché in fase di restauro) la Grotta della Janara e la Cisterna delle 36 colonne con un suggestivo panorama del Golfo di Gaeta che abbraccia una parte considerevole degli abitati di quest'ultima e di Formia. Tornando indietro, proprio davanti alla Cisterna Maggiore si imbocca, in discesa, un breve sentiero che scende verso le scogliere sottostanti. Proseguendo a sinistra, si prosegue costeggiando le scogliere e il mare fino a raggiungere il Porticciolo di Gianola, detto anche “Romano” per via dei resti di un'antica peschiera che, annessa al complesso della Villa di Mamurra, serviva a produrre cibo per le persone che vi soggiornavano.