Moscardino

Un Moscardino "avvistato" durante le attività di monitoraggio nel Parco

3 GIU 2020

di Parco Naturale Regionale Monti Aurunci

Il Moscardino è un piccolo roditore appartenente alla famiglia dei Gliridi, dalle dimensioni del corpo di circa 15-16 cm con la coda, colorazione del mantello che varia dal fulvo marrone nella parte superiore e inferiormente color crema tendente al bianco, dal peso di pochi grammi.

Diffuso in tutta Italia, ad eccezione della Sardegna e delle isole minori, è presente dalla pianura fino ad altitudini di 1500 m di quota, il suo habitat ideale è rappresentato da boschi con abbondante e variegato sottobosco.

È una specie prettamente arboricola e notturna, si ciba di fiori, piccoli insetti e frutti, in particolar modo delle nocciole e da qui il nome della specie.

Il Parco Naturale dei Monti Aurunci ha aderito alla "Rete regionale di monitoraggio del moscardino" che ha l'obiettivo di raccogliere dati sulla sua presenza e distribuzione, verificandone lo stato di conservazione.

Sono state posizionate 60 cassette nido in tre zone differenti del Parco e a cadenza periodica vengono controllate dai nostri tecnici, riscontrando ad oggi ottimi risultati sulla presenza del moscardino nei tre siti. Si raccomanda di non toccare o manomettere le cassette nido in modo tale da non arrecare disturbo a chi occupa la cassetta.