Sermoneta

Sermoneta (LT)

Il territorio comunale si estende tra l'agro Pontino e i monti Lepini. L'espansione delle paludi pontine e le invasioni dei Saraceni spinsero gli abitanti dell'antica Sulmo a trasferirsi nell'attuale Sermoneta, che viene citata con questo nome già nell'XI secolo. Libero Comune, si sottomise al dominio della famiglia Caetani nel 1297 che ne fecero il centro di potere sull'intero Lazio meridionale, per via della posizione sulla via Pedemontana che  collegava il nord e il sud dell'Italia. A questo periodo risale il borgo medievale, perfettamente conservato, il Castello Caetani e il Duomo. A partire dal XVI secolo, con le prime opere di bonifica dell'Agro pontino e la riapertura dell'Appia, la città iniziò un lento declino, ma oggi proprio per la buona conservazione dell'antico borgo ha conosciuto una notevole espansione turistica.

Per saperne di più clicca sul sito del comune