ParchilazioParchilazio

Aperta a Monte Gelato la variante del sentiero 001

In quest’ultimo mese il personale del Parco ha lavorato alla riapertura di un antico sentiero denominato “Strada comunale dei Fossi della Mola di Monte Gelato” che congiungeva il vecchio abitato di Mazzano Romano alla Mola di Monte Gelato. L’apertura si è resa necessaria per aggirare il primo tratto del sentiero 001, chiuso dal mese di luglio 2020 per i continui crolli di alberi e massi nel tratto più scosceso e pericoloso. È stato pertanto aggirato quel tratto iniziale che, nonostante gli interventi realizzati negli anni scorsi ripresentava, in concomitanza con forti piogge, caratteristiche di instabilità del tracciato e conseguenti rischi per i visitatori.

Il sentiero 001 è uno dei sentieri del Parco più frequentati, proprio per il suo carattere di collegamento verso i borghi di Mazzano Romano prima e Calcata poi e permette di intraprendere escursioni di diversa lunghezza ed impegno fisico lungo l’asse principale del Parco, la forra del Treja.

Per facilitare gli escursionisti nella visita del Parco è stato quindi aperto un nuovo tratto, che partendo da Monte Gelato inizia subito prima della sbarra di accesso alle cascate ed è riconoscibile oltre che dalla segnaletica, da una capannina con il pannello descrittivo del Parco.

La prima parte si snoda su un pianoro che sovrasta le cascate di Monte Gelato seguendo il bordo di campi coltivati e dopo circa 150 metri si inoltra nel bosco e si ricongiunge vicino al fiume al sentiero originale. Tutto il percorso è sulla sinistra orografica del fiume. “La variante” è molto suggestiva, in particolare in questo periodo in cui nel bosco è possibile ammirare le fioriture primaverili di bucaneve, violette, ciclamini e ranuncoli.

La segnaletica bianca e rossa consente di individuare con facilità il percorso; ricordiamo infatti di non uscire dai sentieri tracciati per non rischiare di perdersi e per rispettare la natura, che nel Parco è protetta.

La mappa di Parchilazio.it

Cerca nella mappa