ParchilazioParchilazio

Passata di pomodoro Spagnoletta di Gaeta

  • Natura in campo Prodotto a marchio Natura in Campo
  • Tipologia: Prodotti tradizionali
  • Categoria: Condimenti e Conserve
  • Zone di produzione: Gaeta(LT);
    Periodo di produzione: In concomitanza della raccolta del pomodoro Spagnoletta; generalmente nel mese di agosto.

E' un pomodoro a sviluppo indeterminato, di rotondeggiante-ovoidale-schiacciata con evidenti costolature; la pianta presenta caratteristiche agronomiche di forte adattabilità ai terreni salsi molto comuni in alcune aree di Gaeta vicino al mare, dove le aziende sono dotate di pozzi di acqua salmastra; in ogni caso necessita di poca acqua per vegetare e fruttificare. La bacca, a maturazione di colore rosso, presenta al suo interno un numero di logge variabile da 4 a 8 ed uno spessore del pericarpo di 4-5 mm. Dal punto di vista organolettico la passata di pomodoro Spagnoletta si contraddistingue per il suo sapore agrodolce.

Il passato di pomodoro Spagnoletta di Gaeta si ottiene con un procedimento di cottura del pomodoro lavato e tagliato a pezzi e successivamente fatto scolare. Dopo una decina di minuti, ancora caldo, i pezzi di pomodoro vengono passati ed imbottigliati in bottiglie con tappi a corona. Queste bottiglie opportunamente riposte in recipienti metallici, ripieni di acqua, vengono sterilizzate facendole bollire per circa un'ora.

La metodologia attuale risale agli anni 1945-50, periodo in cui si affermò questa tecnica di trasformazione e conservazione del pomodoro. Anticamente per l'imbottigliamento della passata di pomodoro venivano utilizzate bottiglie riciclate chiuse con tappi di sughero legati con lo spago; la cottura del pomodoro e la successiva sterilizzazione veniva eseguita con legna anziché gas, come avviene spesso oggi.

La mappa di Parchilazio.it

Cerca nella mappa