L'Aquila Reale torna a nidificare sui Monti Navegna e Cervia

L'Aquila Reale torna a nidificare sui Monti Navegna e Cervia

11 APR 2017

di R. N. R. Monti Navegna e Cervia

La valle del Turano si conferma ambito naturalistico di prim’ordine. Per il quarto anno consecutivo, difatti, l’aquila reale torna a nidificare sui monti della Riserva Naturale del Cervia e Navegna. 
 Due splendidi esemplari, in questi giorni, sono stati avvistati dal gruppo di osservazione composto dai guardiaparco Petroni, Orfei e Salvatori coordinati dal naturalista dell’area protetta, dr. Andrea Pieroni. Alle operazioni di osservazione hanno collaborato anche studiosi dell’associazione Altura.
Grande soddisfazione è espressa dal direttore della Riserva Naturale dr. Luigi Russo: “La nidificazione dell’aquila reale rappresenta un risultato di ordine naturalistico di notevole valore poiché è divenuto un fatto sempre più raro poter osservare covate ripetute negli anni a causa degli elementi di disturbo presenti nell’ambiente. La presenza continuativa in questi territorio vuol dire che la conservazione dell’habitat e della biodiversità nel territorio del Cervia e del Navegna sono di livello elevato. Apprezzamento va attestato al gruppo di lavoro che è riuscito nell’obiettivo dell’avvistamento con grande professionalità. L’opera di osservazione continuerà con l’obiettivo rivolto ad altre specie rare la cui presenza è stata già individuata nel territorio della Riserva.”