Monumento Naturale

Fiume Fibreno e Rio Carpello

La natura del Parco

L'area protetta si sviluppa lungo parte del corso del Rio Carpello e nella sua confluenza con il fiume Fibreno, includendo zone umide di fondovalle a ridosso del fiume e aree agricole.

Il territorio del monumento naturale è caratterizzato da vegetazione comprendente anche habitat di interesse comunitario.

Tra le piante di maggiori interesse nelle acque del rio Carpello è la coda di cavallo acquatica, una pianta acquatica che estende le proprie radici fino al fondale e che è molto rara nell'Italia centrale.

Censite dai botanici molte altre specie come la lenticchia d'acqua e il potamogeto.

Nell'Area Protetta vivono diverse specie animali di discreto interesse, come il tritone crestato , la trota macrostigma e il carpione del Fibreno , un salmonide di piccola taglia che rappresenta il principale endemismo animale a livello di vertebrati del Lazio.