Al Treja continuiamo a piantare alberi

Al Treja continuiamo a piantare alberi

il 21 novembre 2020

di Parco Naturale Regionale Valle del Treja
Il 21 novembre ricorre la festa dell’albero Torna anche quest’anno il 21 novembre la Giornata Nazionale dell’Albero e malgrado l’emergenza sanitaria in cui ci troviamo, il Parco Valle del Treja ha deciso di onorare questa ricorrenza non rinunciando a piantare un albero.

La situazione attuale non ci ha permesso di condividere questa giornata in natura con i ragazzi delle scuole e i cittadini di Calcata e Mazzano Romano, ma almeno virtualmente vogliamo rendere tutti partecipi di questa tradizione che abbiamo voluto celebrare anche nel 2020, a maggior ragione in questi tempi di incertezza.

Durante l’iniziativa odierna i Guardiaparco hanno messo a dimora un leccio nell’area di Capomandro; l’attività svolta rientra nel Progetto Ossigeno, promosso dalla Regione Lazio con l’obiettivo di piantumare 6 milioni di alberi, uno per ogni cittadino della regione. Il Progetto OSSIGENO fa parte del più ampio programma di azioni LAZIO GREEN per contrastare il cambiamento climatico, compensare le emissioni di CO2, proteggere la biodiversità.

Ricordiamo che, oltre all’iniziativa regionale, nel Parco Valle del Treja a partire dal 2013 a tutela di terreni di proprietà pubblica, in collaborazione con l’Associazione Phoresta onlus di Milano, è stato avviato un progetto grazie al quale i boschi individuati non sono stati tagliati per mantenere integri i servizi ecosistemici, ovvero le importanti funzioni ambientali che assolvono, come l’assorbimento e fissazione di carbonio, la fornitura di habitat a supporto della biodiversità, la protezione dall’erosione e il valore paesaggistico.