ParchilazioParchilazio

Cammino Naturale dei Parchi
18° Tappa: Posta – Cittareale
3° settimana

Quick info

  • Difficoltà: E
  • Distanza: 14,1 Km
  • Dislivello in salita: 435 m
  • Dislivello in discesa: 242 m
  • Tipologia: A piedi, Urbano

Cerca nella mappa

Descrizione del sentiero

Da Posta (720 m) si segue la tappa del Cammino Salaria 150 del CAI, che si sviluppa nel fondovalle del Velino, attraversa il centro del paese e prosegue costeggiando la strada statale SS4. All’altezza della frazione di Bacugno il sentiero prosegue su strada asfaltata lungo l’antico tracciato della Via Salaria antica fino alla frazione di Santa Croce e quella di Soricone nel Comune di Cittareale. Da qui si svolta a sinistra e per una strada di collina si inizia a salire tra campi coltivati e boschetti giungendo alla frazione di Conca (860 m). Si prosegue per sentiero risalendo il versante boscoso fino ad una sella (1100 m) e poi scendendo per una mulattiera sempre più evidente alla frazione di Vezzano proprio alle pendici del borgo di Cittareale.

Alle sorgenti del fiume Velino

Il Velino nasce nel territorio comunale di Cittareale ai piedi del Monte Pozzoni, alle pendici del quale si erge il Santuario della Madonna di Capodacqua. Nella zona di San Lorenzo è stata ritrovata la Villa dove nacque l’Imperatore Tito Flavio Vespasiano nel 9 d.C.

Un capolavoro di architettura militare è la Rocca di Cittareale, adibita a funzioni meramente militari di difesa del territorio grazie alla sua posizione strategica al confine tra il Regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio. La Rocca oggi, restaurata ed in parte visitabile, con la particolare forma e l'ampia estensione è frutto della ricostruzione ad opera degli aragonesi nel 1479.