Cori (LT)

Colonia latina in territorio volsco, poi assoggettata a Roma dalla fine del sec. IV a.C., è un interessante centro di aspetto medievale ricco di monumenti. Sorge sulle pendici di un colle e si compone di due nuclei, Cori Valle e Cori Alto. Oltre ai resti delle mura poligonali, spiccano la chiesa di San Francesco e l'oratorio dell'Annunziata, la Collegiata con bel candelabro del cero pasquale all'interno (sec. XI), i resti del Tempio di Castore e Polluce e la singolare chiesa di Sant'Oliva. Tra le sue frazioni è Giulianello, dove sorge il grande cinquecentesco Palazzo Sbardella.