Riserva Naturale Regionale

Lago di Vico

Quota 300 al CRAS della Riserva Lago di Vico

Quota 300 al CRAS della Riserva Lago di Vico

10 OTT 2019

di Riserva Naturale Regionale Lago di Vico

Dabato 5 ottobre è arrivato al CRAS - Centro Recupero Animali Selvatici della Riserva Naturale Lago di Vico un esemplare di riccio (Erinaceus europeus) con un piccolo problema ad una zampa.

L'animale ha il "primato" di essere il 300° ricoverato nel 2019. Si conferma il trend di crescita costante degli arrivi registrato negli ultimi cinque anni. Un impegno oneroso per la struttura poiché a fronte di tanti interventi, consulenze veterinarie, materiali utilizzati, tempo impiegato, carburante per recuperare gli animali e così via, assistere talvolta alla consegna di piccoli esseri massacrati dall'azione inconsulta e talvolta illegale del'uomo fa veramente perdere la fiducia nel genere umano.... Questo non ferma l'impegno del personale che, a maggior ragione, si adopera per restituire alla natura esemplari spesso appartenenti a specie protette.

Le liberazione di animali recuperati aggiunge dunque motivazione ed orgoglio: la settimana scorsa è stato rilasciato un maschio adulto di capriolo (Capreolus capreolus). L'esemplare è stato rinvenuto in un noccioleto a Capranica semiparalizzato e trasferito presso il CRAS dal personale della Riserva. I controlli veterinari hanno evidenziato un evidente avvelenamento da prodotti chimici ingeriti con l'alimentazione. Dopo una settimana di trattamenti farmacologici l'esemplare, ripresosi, è stato rilasciato all'interno della Riserva.

Per informazioni 0761-752048