Riserva Naturale Regionale

Lago di Vico

Ente Monti Cimini
Addio Scheggia

Addio Scheggia

3 OTT 2018

di Riserva Naturale Regionale Lago di Vico

Se n'è andato Scheggia, un amico della Riserva, quasi una mascotte.
Era un cane che rifletteva nel suo comportamento tutti i traumi e le difficoltà che aveva affrontato probabilmente nella sua vita.
Schivo, intimorito, sempre sul "chi va la'", solo dopo due lunghi anni si era lasciato avvicinare dai Guardiaparco. Chissà quante legnate avrà preso, chissà quale "bestia" umana avrà osato percuotere un essere così fragile. Presso gli uffici della Riserva aveva trovato calore umano e cibo. Era un'anima libera, un animale solitario che viveva in più posti, vagando per il territorio, percorrendo decine di chilometri al giorno. E questi chilometri spesso li calcava pericolosamente, a volte a lato della carreggiata, a volte troppo in mezzo alla strada.

Gli è andata bene per anni: tanti lo hanno visto sulla Cassia Cimina, anche tra la nebbia che da queste parti non perdona perfino in estate, fino ad oggi.
Addio Scheggia, l'unico animale che non potremo assistere, ironia della sorte, presso il nostro Centro di Assistenza Animali: attorno alle 8.15 qualcuno, con più fretta del solito e poco rispetto per la vita altrui, ha deciso di fermarti, sul colpo.

(Foto Lucia D'Amato)

Lascia un commento