Riserva Naturale Regionale

Lago di Vico

Ente Monti Cimini
Di nuovo in libertà dopo un recupero presso il CRAS della Riserva Lago di Vico

Di nuovo in libertà dopo un recupero presso il CRAS della Riserva Lago di Vico

5 SET 2018

di Riserva Naturale Regionale Lago di Vico

Sono stati liberati oggi all'interno della Riserva Naturale Regionale Montagne della Duchessa Arturo e Zoe, due corvi imperiali (Corvus corax) affidati al CRAS - Centro Recupero Animali Selvatici della Riserva Naturale Regionale Lago di Vico per la riabilitazione alla vita selvatica.
Dopo essere stati sequestrati a Reggio Calabria poichè detenuti illegalmente, hanno "soggiornato" tre mesi nel tunnel di volo del CRAS, una struttura lunga 25 metri e larga 7, in cui hanno imparato a volare,  a mangiare quello che troveranno in natura e a diffidare della presenza dell'uomo. Dopo aver mutato le penne che si erano deteriorate poiché costretti in anguste gabbie, sono finalmente tornati in libertà.

Tra i "pazienti" del Centro è ancora presente un giovane occhione (Burhinus oedicnemus) trasferito presso il CRAS da qualche giorno. Era un pulcino quando e' stato trovato sul bordo della strada Ortana, presso Vitorchiano. Portato alla LIPU di Viterbo è stato accudito per una ventina di giorni da Gianni Valenti. Presso le voliere del CRAS sta completando la crescita per essere liberato a breve in un'area protetta del viterbese.
 

Lascia un commento