Gabbiano corso
Nella foto: Gabbiano corso

Gabbiano corso

Una delle presenze più importanti fra le specie di uccelli nella Riserva di Macchiatonda è senz'altro il Gabbiano corso (Larus audouinii Payraudeau, 1826 ). Questa importante specie endemica[1] a livello dell'avifauna mediterranea presenta problemi di conservazione causati dalla distribuzione localizzata e dalle dimensioni relativamente limitate della popolazione globale.

Il Gabbiano corso è legato fortemente all'habitat pelagico[2]; per nutrirsi, si alimenta catturando pesce fresco in mare aperto o sottocosta, mentre per riprodursi frequenta i siti che si trovano sulle coste e nelle isole del Mediterraneo, in genere su aree distanti dal disturbo antropico.

La specie, molto rara, è comunque in espansione, con la nascita di nuove colonie nelle isole del Sud Italia.

È ben riconoscibile da altre specie simili per alcuni caratteri peculiari: la testa è bianca con il becco rosso e le zampe sono grigio-verdastre.

Al fine di quantificare dati ecologici sull'andamento demografico della specie, L'ISPRA ha realizzato, e mantiene aggiornato, un database sulla distribuzione annuale delle colonie riproduttive. Lo studio si articola in due fasi: l'inanellamento dei pulli[3], ai quali vengono applicati sulla zampa anelli colorati leggibili a distanza; la seconda fase riguarda gli adulti, che vengono “seguiti” nei loro spostamenti mediante l'osservazione e la segnalazione da parte dei rilevatori degli individui inanellati, rendendo possibile la tracciatura delle rotte migratorie. 

La rete di rilevamento - basata anche sull'attività di gruppi ornitologici locali - copre tutte e 5 le regioni italiane in cui la specie nidifica.
La Riserva di Macchiatonda collabora da diversi anni con l'ISPRA inviando le osservazioni degli anelli rilevati sul proprio litorale. Tra i rilevatori figurano i Guardiaparco della Riserva di Mcchiatonda. Per approfondimenti visitare il sito: http://www.infs-acquatici.it.

[1]    Relativo a specie o popolazioni esclusive di un determinato territorio

[2]    Relativo al mare

[3]    Piccoli nidiacei ancora incapaci di volare