Pomodoro scatolone di Bolsena

Prodotto Natura in Campo

Ortaggio destinato al consumo alimentare fresco dalla caratteristica forma globosa a rosetta e costoluta. Presenta colore rosso con aree verde-paglierino. In sezione trasversale sono presenti 7-9 logge in parte o completamente vuote, le cosiddette "scatolature".

Lungo le rive del lago di Bolsena il pomodoro compare agli inizi del '900, tanto che è presente, già nel 1930, alla prima Mostra Ortofrutticola di Bolsena, tra gli ortaggi che predominano nella zona e che qui trovano ottime condizioni di vegetazione. Si comincia a parlare specificatamente della varietà "scatolone" negli anni immediatamente successivi il secondo dopoguerra (1948-50). Taluni asseriscono che l'origine si debba collegare con le mutazioni di un ecotipo locale, altri affermano che vengono importati semi da un orticoltore bolsenese. Il periodo di maggior sviluppo si ha intorno al 1970 quando risultano investiti a pomodoro "scatolone" circa 20 ha. Agli inizi degli anni '90 il Comitato Ortofrutticolo, in collaborazione con Comune e Provincia, ha dato vita a 5 edizioni di una mostra dei prodotti ortofrutticoli locali che si svolgeva nella piazza antistante al porto. Dal 1996, però, per motivi organizzativi, la manifestazione non ha più avuto luogo.

Dai un voto al prodotto

Zone di produzione

Bolsena(VT); Santa Marinella(RM);