La Riserva Lago di Vico aderisce a "M'Illumino di meno" 2018

La Riserva Lago di Vico aderisce a "M'Illumino di meno" 2018

23 FEB 2018

di Riserva Naturale Regionale Lago di Vico

Anche quest'anno la Riserva Lago di Vico aderisce all'iniziativa "M'illumino di meno", importante iniziativa finalizzata alla sensibilizzazione sul risparmio energetico lanciata nel 2005 dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2.

Quest'anno l'iniziativa, prevista per venerdì 23 febbraio, tocca un tema a noi molto caro: il camminare, attività ecologica ed estremamente importante per la salute di ognuno.
Le condizioni meteo proibitive ci costringono, nostro malgrado, ad annullare la passeggiata invernale prevista per sabato 24 febbraio. Maggiori informazioni?

Un solo dato, per comprendere assieme cosa significhi parlare di risparmio energetico: nel 2015 la sede della Riserva Naturale, posta a circa 850 metri di altitudine, è stata interessata, al pari di numerosi altri edifici pubblici e scuole, a lavori di "efficientamento energetico" finanziati dalla Regione Lazio. Si è trattato di foderare le pareti con materiale isolante e sostituire alcuni vetri delle ampie superfici vetrate: l'impegno economico affrontato dall'Ente per riscaldare l'edificio è passato da circa 6000 a 1000 euro in un solo anno. Inoltre per il riscaldamento vengono utilizzati gusci di nocciola e legna secca di recupero provenienti dal territorio, integrati da pellet certificato necessario per l'autoalimentazione automatica.

Questa capacità di generazione termica, unita all'ampia superficie fotovoltaica della sede (che arriva a produrre più di quindici Kw) e all'isolamento termico ne fanno una delle sedi istituzionali regionali più virtuose, ecosostenibili e autoproduttrici dell'intera Regione. La sostenibilità ambientale è inoltre incrementata dalla gestione ecologica delle acque reflue, trattate da un impianto di fitodepurazione.

La sera del 23 febbraio inoltre, provvederemo ad incrementare il nostro risparmio energetico eliminando ogni spreco di energia, spegnendo ogni lampadina ed impianto elettrico attivo nella sede.

Lascia un commento