Riserva Naturale Regionale

Macchiatonda

Sentiero dei capanni

Sentiero dei capanni

L'itinerario in pillole
Facile 3 m
1h 3,0 km

Sentiero dei capanni.

Il sentiero dei Capanni inizia dopo il ponte sull'Alberobello ed è bordato da una siepe che separa la Zona A dai campi agricoli. Sono presenti tre capanni che si affacciano sulla zona umida artificiale, ottenuta con un restauro ambientale qualche dopo l'istituzione della Riserva naturale. I capanni offrono un punto di osservazione molto favorevole, ma, data la vicinanza degli ambienti umidi, è necessario aprire gli sportelli con molta cautela e fare il massimo silenzio sia quando si accede sia durante le osservazioni.                                                                                                                

Per tornare al parcheggio si ripercorre il sentiero a ritroso e la strada che costeggia la zona agricola. Qui a volte è possibile osservare alcune specie di uccelli che sostano sui campi durante le migrazioni. Oltre ai già citati pivieri dorati e pavoncelle, i chiurli maggiori e i chiurli piccoli, i fischioni ed eccezionalmente anche le gru, scelgono Macchiatonda come sito di rifugio, riposo ed alimentazione.                                                                                                                                     

È possibile richiedere, entro le 14:00 del venerdì precedente, la visita guidata nella mattinata del sabato o della domenica. con i Guardiaparco

Dai un voto all'itinerario

Lascia un commento

  • Natura in Campo