Barbagianni
Nella foto: Barbagianni

Barbagianni

Nome scientifico:Tyto alba

Nome comune. Barbagianni

Strigiforme un tempo ampiamente diffuso in particolare presso le zone antropizzate delle campagne, utilizza spesso per nidificare le costruzioni poco frequentate o abbandonate come soffitte, sottotetti o casolari in rovina. Per il colore bianco candido del capo e delle parti ventrali è difficile confonderlo con altre specie. Si ciba di topi, piccoli uccelli ma anche rettili, anfibi e grossi insetti che scova dai posatoi dove si apposta. Nel Lazio appare in declino, in particolare a causa delle modificazioni negli ambienti rurali (fra cui l'uso di pesticidi).