I boschi del Parco visti dal drone - foto Archivio Parco

Treja: anche quest'anno piantiamo alberi

21 NOV 2019

di Parco Naturale Regionale Valle del Treja

Il 21 novembre ricorre la festa dell’albero

 

Torna anche quest’anno il 21 novembre la Festa dell’Albero, per promuovere l’importanza del verde per contrastare le emissioni di CO2, l’inquinamento dell’aria, prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità. Un altro tema strettamente legato all’importanza della tutela degli alberi sono poi gli incendi boschivi, fenomeno che purtroppo ogni anno porta alla perdita di centinaia di migliaia di ettari di boschi e foreste.

Nel Parco Valle del Treja, a partire dal 2013 a tutela di terreni pubblici selezionati, in collaborazione con Phoresta onlus è stato avviato il Progetto Ossigeno, grazie al quale i boschi individuati non sono stati tagliati per mantenere intatti i servizi ecosistemici, ovvero le importanti funzioni ambientali che assolvono, come l’assorbimento e fissazione di carbonio, la fornitura di habitat a supporto della biodiversità, la protezione dall’erosione e il valore paesaggistico.

Durante la festa verranno messi a dimora due ciliegi e la piantumazione si svolgerà in due giornate differenti:

A Calcata sabato 23 alle ore 11.30 nell’area di Capomandro, in via della Lira.

A Mazzano Romano giovedì 28 novembre alle ore 10.00 nei giardini adiacenti la pista di pattinaggio di Mazzano Romano, in località Mazzapiota.

All’iniziativa parteciperanno, oltre ai ragazzi della scuola materna di Calcata ed elementare di Mazzano Romano, il presidente del Parco Silvana Deffereria, il personale del Parco, i parroci e i sindaci dei due comuni consorziati, Nicoletta Irato e Sandra Pandolfi.

Ai ragazzi sarà distribuito un omaggio che contribuirà alla riduzione dell’utilizzo della plastica, in contrasto con le emissioni di CO2.