Avviata la stagione antincendio boschivo 2019

Avviata la stagione antincendio boschivo 2019

19 GIU 2019

di Parco Naturale Regionale Castelli Romani

Dal 15 giugno al 30 settembre 2019 è in vigore la campagna AIB (Antincendio Boschivo 2019), in tutto il territorio regionale. I Comuni dei Castelli Romani hanno emesso ordinanze, consultabili online sui siti istituzionali, in cui è vietata l’accensione di fuochi per l’intero periodo, in riferimento alla “Legge quadro in materia di incendi boschivi” (n. 353/2000 e ss.mm.ii.) e alla L.R. - “Norme in materia di risorse forestali” - (n. 39/2002 e ss.mm.ii.). Dalle ordinanze comunali e in base alle indicazioni regionali, i proprietari dei terreni, sia privati che pubblici, sono tenuti a fare la manutenzione prevista (pulizia, taglio e rimozione dell’erba ecc.) affinché il fuoco non trovi facili appigli per propagarsi. Nei mesi estivi infatti, le alte temperature, siccità e vento possono facilitare lo sviluppo di focolai, per questo è importante seguire alcune regole comportamentali utili ad evitare distrazioni e situazioni a rischio che potrebbero scatenare l’innesco.

La stagione 2018, ha fatto registrare una forte riduzione del numero di incendi boschivi, molto probabilmente per effetto delle condizioni climatiche poco favorevoli agli incendi, ma gli strumenti principali per contrastare la sviluppo di questi fenomeni spesso di natura dolosa, rimangono una corretta previsione e prevenzione oltre ad una costante e adeguata attività di sensibilizzazione. I danni che gli incendi possono provocare, in particolare all’interno di un’area naturale protetta sono piuttosto gravi in quanto vanno a danneggiare irrimediabilmente, habitat fondamentali per il mantenimento degli equilibri ambientali. A questo proposito la Regione Lazio ha approvato un Piano regionale basato sulle attività di previsione e prevenzione, volte a delimitare la fase di emergenza.

I Guardiaparco del Parco dei Castelli Romani che tra maggio e giugno 2019, hanno partecipato ai corsi DOS (Direttore delle operazioni di spegnimento), impegnati costantemente nelle attività di osservazione e controllo del territorio, saranno a supporto dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile regionale e delle associazioni di Protezione civile locali nelle attività di spegnimento. A tutti i cittadini ricordiamo di segnalare prontamente avvistamenti o situazioni a rischio, ai seguenti numeri: 803 555 - 115 - 112