Riserva Naturale Regionale

Monte Rufeno

Narcissus tazzetta L.

Narcissus tazzetta L.

28 MAR 2018

di Riserva Naturale Regionale Monte Rufeno

Fioriture di stagione: Narcissus tazzetta L.

Percorrendo i sentieri della Riserva in questi giorni si può ammirare la fioritura del Narciso tazetta, delicata bulbosa appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae. Ogni anno  da ciascun gruppo di bulbi emergono dapprima le foglie e successivamente gli scapi fiorali con 3 -8 fiori gradevolmente profumati. Il nome curioso deriva dalle caratteristiche della parte centrale del fiore (paracorolla) che ricorda la  forma di una “tazza” di colore giallo. La specie, ritenuta di interesse conservazionistico per il Lazio, a Monte Rufeno è piuttosto rara e predilige il bosco rado o il margine stradale; raggiunge dimensioni modeste (20 cm circa) soprattutto se paragonato al Narciso poetico più diffuso in Riserva e con fioritura più tardiva. 

Nella medicina popolare veniva utilizzato il bulbo per le sue proprietà analgesiche, emetiche, antispaspodiche, anticonvulsive, febbrifughe e contro le tossi nervose. Macinato finemente può essere impiegato  per uso esterno per il trattamento di foruncoli e ascessi, ma la presenza di narcisina lo rende pericoloso all'ingestione.

Le stazioni presenti in Riserva sono annualmente monitorate allo scopo di controllarne lo stato di salute e di conservazione.  Particolarmente golosi di foglie e fiori di questa pianta sembrano i caprioli in barba a quanto detto sopra sulla sua tossicità.

Lascia un commento