Riserva Naturale Regionale

Macchia di Gattaceca e Macchia del Barco

Open day area archeologica di Gattaceca

Open day area archeologica di Gattaceca

il 21 settembre 2018

di Città Metropolitana di Roma Capitale

L’Archeoclub d’Italia sede Mentana-Monterotondo riprende le campagne di scavo presso l’area archeologica della via Nomentum–Eretum in località Tor Mancina, all’interno della Riserva naturale della Macchia di Gattaceca e Macchia del Barco, area protetta gestita dalla Città metropolitana di Roma Capitale, con la concessione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma e con il parere favorevole del CREA – Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura, proprietario del terreno su cui insiste l’area archeologica. Venerdì 21 settembre alle ore 16, l’Associazione presenterà l’area archeologica e quanto emerso dall’indagine archeologica in corso in questi anni.

L’area conserva 140 m di basolato stradale antico, pertinente alla prosecuzione di una percorrenza romana, la via Nomentana, che dopo aver collegato l’Urbe al municipio di Nomentum (attuale Mentana), si ricongiungeva con l’antica via Salaria presso il sito sabino di Eretum. Lungo i lati dell’antica strada è emerso un vero e proprio sepolcreto di epoca romana imperiale, estremamente interessante per varietà e tipologia delle sepolture presenti: si va, infatti, da sepolture più povere, relative a uomini di rango schiavile, come quelle in semplice fossa terragna o con coperture alla cappuccina o alla mezza cappuccina, a sepolture più imponenti, come i sepolcri nn. 1-6, probabilmente pertinenti a personaggi di un certo rango che dovevano abitare le vicine villae rusticae, di cui il territorio era costellato.

Lo scopo della nuova campagna di ricerca sarà quello di proseguire le indagini sull’antico asse viario e sulla necropoli ad esso afferente; parallelamente le indagini continueranno in una nuova area di scavo, in un settore dell’area archeologica dove i lavori per la realizzazione di una fognatura hanno permesso la scoperta di setti murari, probabilmente appartenenti ad una villa romana.

Per informazioni 380/5218112 – 339/3855736 (dott.sse Sara Paoli e Tiziana Sgrulloni)

L’area archeologica si trova in via di Castelchiodato snc, all’interno del CREA ex-Istituto Sperimentale per la Zootecnia di Monterotondo. Per chi viene da Monterotondo: 1 km circa dopo il cimitero di Monterotondo, in direzione Mentana. Per chi viene da Mentana: prendere via Reatina e al bivio con Castelchiodato e Monterotondo, percorrere circa 1 km circa in direzione Monterotondo.

Si trova anche GOOGLE MAPS al seguente link

https://www.google.it/maps/place/Via+Nomentum+Eretum/@42.0448016,12.6280875,13.5z/data=!4m5!3m4!1s0x0:0x836246a6530ce101!8m2!3d42.0554109!4d12.6422274

  • Natura in Campo