Ente di Gestione

Ente Regionale Parco Appennino Monti Simbruini

Il Parco Naturale Regionale Monti Simbruini istituito con L.R. 29 gennaio 1983 è gestito dall'ente regionale Parco Appennino Monti Simbruini

Il Presidente

Il presidente è nominato dal Presidente della Regione, ai sensi dell'articolo 55, comma 3, dello Statuto, sentito l'Assessore competente in materia di ambiente
Il presidente coordina l'attività, esplica le funzioni che gli sono delegate dal Consiglio direttivo, adotta i provvedimenti urgenti ed indifferibili che sottopone alla ratifica del Consiglio direttivo nella seduta successiva.
Il 13 gennaio 2017 con decreto n° T00009 il Presidente della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti, ha nominato il Dott. Enrico Panzini Presidente dell'Ente Parco.
 

Consiglio direttivo

Con le modifiche apportate con la legge di stabilità del dicembre 2016 (vedi art. 14 (7) legge 29/97) il consiglio è composto dal Presidente e da 4 membri, così designati:
a) uno, con funzioni di presidente, dal Presidente della Regione, ai sensi dell'articolo 55, comma 3, dello Statuto, sentito l'Assessore competente in materia di ambiente;
b) due dalla Comunità de Parco, individuandoli anche tra non consiglieri;
c) due dal Consiglio regionale, sentite le organizzazioni agricole ed ambientaliste;

Il consiglio direttivo è costituito con decreto del Presidente della Giunta regionale che provvede, inoltre, al suo insediamento. 

 Ai sensi dell'art. 14 della Legge Regionale 06.10.1997 n° 29 e ss.mm. e ii., il Presidente della Regione Lazio ha provveduto con propri Decreti alla nomina del Presidente e di n° 2 membri del Consiglio Direttivo dell'Ente Parco dei Monti Simbruini.

Ai sensi dei suddetti Decreti , il Consiglio Direttivo è così composto:

    NOME                              CARICA                                          ATTO DI NOMINA  

Enrico Panzini                  PRESIDENTE        D.P.R.L. n° T00009 del 13.01.2017 e n° T00252 del 13.12.2017

Sandro NARDELLI            CONSIGLIERE       D.P.R.L. n° T00253 del 13.12.2017

Gian Matteo PANUNZI      CONSIGLIERE         D.P.R.L. n° T00255 del 13.12.2017

Con Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00052 del 06.02.2018 il Consiglio Direttivo è stato insediato

Spetta al Consiglio direttivo:

a) adottare il regolamento ed il piano per l'area naturale protetta;
b) adottare lo statuto dell'ente di gestione;
c) adottare i bilanci preventivi e consuntivi, il programma pluriennale di promozione economica e sociale e i progetti per l'utilizzazione dei fondi destinati agli investimenti;
d) esercitare i poteri di indirizzo e di controllo per la gestione dell'ente in conformità alle direttive della Regione e deliberare in ordine alle altre questioni amministrative di carattere generale non rientranti nelle competenze del direttore o non delegate al presidente.

Comunità del Parco

I presidenti delle province, i sindaci dei comuni e i presidenti delle comunità montane o loro delegati nei cui territori sono ricomprese le aree naturali protette, costituiscono la comunità dell'area naturale protetta.
Fanno parte della comunità, altresì, quattro rappresentanti nominati dal Presidente della Regione, di cui due designati dalle organizzazioni professionali agricole maggiormente rappresentative a livello regionale e altri due designati dalle associazioni ambientaliste a livello regionale, riconosciute ai sensi dell'articolo 13 della l. 349/1986 e successive modifiche, o iscritte nell'albo regionale del volontariato. (vedi Art.16 (10)).

La Comunità del Parco è così composta:

Presidente   Sindaco di Subiaco: Francesco Pelliccia

Componenti:

Sindaco di Camerata Nuova: Settimio Liberati

Sindaco di Cervara di Roma: Giovanni Mitelli

Sindaco di Jenne: Giorgio Pacchiarotti

Sindaco di Vallepietra: Pierluigi Pietrangeli

Sindaco di Trevi nel Lazio: Silvio Grazioli

Sindaco di Filettino: Paolo De Meis

Sindaco della Città Metropolitana di Roma: Virginia Raggi

Provincia di Frosinone: Antonio Pompeo

Presidente X Comunità Montana dell'Aniene: Luciano Romanzi

Presidente XII Comunità Montana Monti Ernici: Achille Bellucci

Associazioni Agricole

Confagricoltura Lazio: Domenico Giudici 

Coldiretti Lazio: Vinicio Savone

Associazioni Ambientaliste

Legambiente Lazio: Roberto Scacchi

WWF Roma Area Metropolitana: Alessandro Fiorillo

Revisore unico dei conti

Il revisore dei conti unico esercita il riscontro contabile sugli atti dell'ente di gestione secondo le norme di contabilità della Regione e sulla base dei regolamenti dell'ente stesso..
Il revisore dei conti unico è scelto tra gli iscritti al registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 (Attuazione della direttiva 2006/43/CE, relativa alle revisioni legali dei conti annuali e dei conti consolidati, che modifica le direttive 78/660/CEE e 83/349/CEE, e che abroga la direttiva 84/253/CEE) e successive modifiche.
La nomina del revisore dei conti unico è effettuata con decreto del Presidente della Regione.
Con Decreto Presidente Regione Lazio T00289 del 30 dicembre 2016 è stato nominato Revisore Unico dei Conti il Dott. Giuseppe Gismondi.