Riserva Naturale Regionale

Monte Casoli di Bomarzo

Il perimetro dell'area protetta riportato su google maps è puramente indicativo e non ha valore probatorio o giuridico.
Per la perimetrazione aggiornata delle aree protette della Regione Lazio clicca qui

L'Area Protetta

Istituita con L.R. 26 ottobre 1999, n. 30 (B.U.R.10 novembre1999, n. 31), un'area tra le più appartate della provincia di Viterbo, la Riserva Naturale Monte Casoli di Bomarzo si estende su 285 ettari di territorio nel Comune di Bomarzo. Fortemente influenzato dalle caratteristiche geologiche, il paesaggio presenta un'alternanza di boschi, forre tufacee, pianori un tempo tenuti a pascolo, coltivi. Numerose le testimonianze archeologiche, in particolare di epoca etrusca. Quanto a biodiversità, la Riserva può annoverare presenze di tutto rispetto quali numerose … leggi tutto

Istituita con L.R. 26 ottobre 1999, n. 30 (B.U.R.10 novembre1999, n. 31), un'area tra le più appartate della provincia di Viterbo, la Riserva Naturale Monte Casoli di Bomarzo si estende su 285 ettari di territorio nel Comune di Bomarzo. Fortemente influenzato dalle caratteristiche geologiche, il paesaggio presenta un'alternanza di boschi, forre tufacee, pianori un tempo tenuti a pascolo, coltivi. Numerose le testimonianze archeologiche, in particolare di epoca etrusca. Quanto a biodiversità, la Riserva può annoverare presenze di tutto rispetto quali numerose orchidee, il falco lanario e la quercia virgiliana, specie molto rara nel Lazio e la cui foglia fortemente lobata è rappresentata nel logo dell'Area Protetta assieme alla silhouette del borgo di Bomarzo.

Per vedere la legge clicca su normative

Monte Casoli di Bomarzo Logo del Parco

Contatti

0761/313720; 0761/313222; 0761/313713 Punto Informativo Palazzo Orsini Via Borghese 10, 01020 Bomarzo (VT) areeprotette.vt.it
Monte Casoli di Bomarzo Viterbo 285 ettari Riserva Naturale Regionale Bomarzo

Foto e Video

  • Roccia tufacea
  • Bosco nella riserva
  • Paesaggio