Uomo e Territorio

Tomba dei Nasoni
Nella foto: Tomba dei Nasoni

Tomba dei Nasoni

La celebre tomba scoperta nel 1647 durante i lavori di sistemazione della via Flaminia, è un sepolcro rupeste databile al II sec. d.C., con la facciata (oggi distrutta), in origine a forma di tempietto, dove era esposta l'iscrizione dedicatoria (rinvenuta durante le indagini archeologiche all'interno della tomba) di Nasonius Ambrosius , che permette di attribuire il sepolcro alla famiglia dei Nasoni. L'interno della tomba ha una camera rettangolare con nicchie lungo i lati che contengono i cassoni per le sepolture. La tomba è celebre per la decorazione pittorica (in parte perduta) che ornava completamente la camera funeraria: grandi scene mitologiche (Giudizio di Paride, Atena ed Eracle, la guerra di Troia) erano separate da diversi elementi decorativi (Vittorie e Geni alati, figure allusive alle Stagioni).