Panpapato

Dolce di consistenza dura, a forma piramidale conica, di colore marrone scuro, caratterizzato da un particolare retrogusto piccante. I suoi principali ingredienti sono la frutta secca, il miele ed il mosto cotto. Si dispone un ammasso di frutta secca a strati con cioccolata, frutta candita ed uva passa e vi si cosparge la farina impregnando gli ingredienti di miele e mosto cotto. Dopo avere mescolato a mano ripetutamente fino a d ottenere un amalgama abbastanza omogeneo, si lascia riposare il tutto per almneno 24 ore. Dall'impasto si ricavano quindi dei pani, sempre lavorati a mano, del peso approssimativo di 450 grammi che si pongono nel forno a legna per circa 45 minuti.

E' conosciuto fin dall'antichità greca. Dal Medioevo, quando Anagni divenne una delle sedi del papato, è il dolce popolare della città. Proprio il popolo anagnino, per la particolare ricchezza degli ingredienti, prese a chiamarlo "Panepapato". La cioccolata è stata aggiunta tra gli ingredienti in età moderna.

Dai un voto al prodotto

Zone di produzione

Capranica Prenestina(RM); Anagni(FR);