Pane di semola di grano duro

Viene preparato un piccolo impasto con farina di semola di grano duro ed acqua e si lascia che al suo interno si formino i lieviti, coprendolo con una coperta di lana. Il giorno successivo questo lievito naturale viene aggiunto al resto dell'impasto per farlo lievitare. La cottura avviene nel forno a legna a diretto contatto con la base del forno su cui è stata fatta ardere la legna.

La tradizione legata alla produzione di questo pane ha origine centenaria. Il forno a legna veniva acceso per fare il pane una volta a settimana. Già da molti anni i forni di tutta la provincia hanno ripreso le ricette tradizionali e preparano il prodotto con il quale possono distinguersi sul mercato.

Dai un voto al prodotto

Zone di produzione

Artena(RM); Carpineto Romano(RM); Gavignano(RM); Gorga(RM); Montelanico(RM); Segni(RM); Campodimele(LT); Fondi(LT); Formia(LT); Itri(LT); Lenola(LT); Monte San Biagio(LT); Spigno Saturnia(LT); Ausonia(FR); Castelnuovo Parano(FR); Coreno Ausonio(FR); Esperia(FR); Pico(FR); Pignataro Interamna(FR); Pontecorvo(FR); San Giorgio a Liri(FR); Sant'Andrea del Garigliano(FR); Vallemaio(FR);