Parco Naturale Regionale

Monti Simbruini

Il Cammino di San Benedetto da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del padre dell'europa

Il Cammino di San Benedetto da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del padre dell'europa

L'itinerario in pillole
Medio - Difficile n.d
n.d 74,4 km

Il Cammino di San Benedetto

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell'Europa

Partenza: Norcia
Arrivo: Montecassino

Il Cammino di San Benedetto attraversa il cuore dell'Italia: muovendo dall'Umbria, percorre la fascia interna del Lazio, per giungere a Montecassino, al confine con la Campania. Trecento chilometri da Norcia, alle propaggini dei Monti Sibillini, a Subiaco, nell'alta valle dell'Aniene, fino a Cassino, nella valle del Liri, attraversando i luoghi più significativi della vita di San Benedetto da Norcia.

16 tappe attraverso sentieri, carrarecce, e strade a basso traffico, percorrendo valli e monti di Umbria e Lazio. Non soltanto un viaggio nel mondo benedettino, ma anche un pellegrinaggio sui luoghi di santi a volte popolarissimi, come Rita da Cascia, Francesco d'Assisi, Tommaso d'Aquino; oppure meno noti, come Giuseppe da Leonessa o Agostina Pietrantoni.

Ogni tappa sarà una scoperta. Con la lentezza permessa dal viaggiare a piedi o in bicicletta, scopriremo il cuore di un'Italia bellissima e sconosciuta. L'itinerario in bicicletta è di 340 km. e per lo più segue il Cammino a piedi, discostandosene soltanto in alcuni punti. Può essere suddiviso in 7 tappe giornaliere.

Un bellissimo viaggio che regala intense emozioni attraverso luoghi silenziosi che predispongono alla spiritualità e al dialogo con sé stessi. L'opportunità di andare alla scoperta di luoghi stupendi e quasi sconosciuti. L'occasione di intraprendere un percorso interiore che procede allo stesso ritmo dei passi. Il piacere di vivere un contatto autentico con la natura, la storia, l'arte e con le persone incontrate lungo il Cammino.
A sostegno del progetto c'è il sito www.camminodibenedetto.it , un blog e un gruppo Facebook; ogni pellegrino ha a disposizione le tracce gps, scaricabili dal sito internet.
L'arrivo copioso e la continua crescita dei pellegrini sta inducendo le comunità dei piccoli e suggestivi borghi attraversati a ripensare le loro economie in funzione del Cammino.  Dall'entusiasmo nato attorno al progetto è cresciuta una comunità di persone, che ruota intorno a questo percorso, che recentemente si sono costituite in Associazione: gli Amici del Cammino di San Benedetto.

 

Tappa n.10: Cammino San Benedetto: Mandela - Subiaco

Partenza: Mandela
Arrivo: Subiaco (Subiaco)
Lunghezza: 29.9 km
Dislivello: in salita 560 m - in discesa 520 m
Tappa lunga, ma priva di difficoltà, che si sviluppa interamente per stradine dal traffico quasi inesistente. Chi desiderasse spezzare a metà tappa, potrà fermarsi nella valle del Giovenzano, a Cerreto Laziale o a Gerano.

 

tappa n.11: Cammino San Benedetto: Subiaco - Trevi nel Lazio

Partenza: Subiaco (Subiaco)
Arrivo: Trevi nel Lazio (Trevi nel Lazio)
Lunghezza: 19.7 km
Dislivello: in salita 350 m - in discesa 70 m
Tappa 11: Il Cammino di San Benedetto
tappa n.11 Cammino di San Benedetto

Tappa facilissima e magnifica dal punto di vista naturalistico, lungo il corso del fiume Aniene, all'interno del Parco Regionale dei Monti Simbruini. Salita costante e quasi impercettibile; da Santa Scolastica fino al Ponte Comunacque, è un'immersione in una natura primordiale dominata dal verde e dall'acqua.

 

tappa n.12: Cammino San Benedetto: Trevi nel Lazio - Collepardo

Partenza: Trevi nel Lazio (Trevi nel Lazio)
Arrivo: Collepardo
Lunghezza: 23.8 km
Dislivello: in salita 560 m - in discesa 750 m
Tappa 12: Il Cammino di San Benedetto
tappa n.12 Cammino di San Benedetto

Si passa dai Monti Simbruini agli Ernici, attraverso paesi di montagna dove il tempo sembra essersi fermato. La prima parte di percorso è un affascinante sentiero che ripercorre un'antichissima via di comunicazione e possiamo ammirare uno splendido arco romano in mezzo al bosco. In funzione delle forze e delle possibilità di alloggio potremo valutare se fare tappa a Vico nel Lazio, o proseguire fino a Collepardo.

Dai un voto all'itinerario