Pensavo fosse un'ape e invece...

Pensavo fosse un'ape e invece...

17 GEN 2020

di Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette

Pensavo fosse un’ape e invece...
Si avvicina il Carnevale, ma per alcuni insetti il Carnevale dura tutto l’anno. È il caso di questa mosca appartenente alla famiglia dei Sirfidi (6000 specie) che imita nelle colorazioni un’ape per sfuggire al suo predatore (mimetismo batesiano). Ad un osservazione più accurata possiamo notare che la mosca nella foto rispetto ad un’ape ha gli occhi composti più grandi e tondeggianti, le antenne sono più piccole, l’addome è più sottile e le ali sono due, mentre le api ne hanno quattro.
Gli inglesi le chiamano “Hoverfly” per la loro capacità di rimanere stabili in volo come un elicottero (le api non ne sono capaci).

Foto di Emanuele De Zuliani