I tamia alieni: non solo siberiani ma anche coreani

I tamia alieni: non solo siberiani ma anche coreani

28 NOV 2018

di Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette

Il tamia siberiano è un piccolo scoiattolo asiatico molto diffuso come animale da compagnia e presente in natura a seguito di fughe dalla cattività. La specie è distribuita nel nostro paese in piccoli nuclei isolati e l’unica popolazione nota per l’Italia centro-meridionale è quella presente nei due parchi urbani romani Villa Ada e Villa Pamphili.

Hystrix, the Italian Journal of Mammalogy ha recentemente pubblicato lo studio di un team di ricercatori italiani (tra cui Dario Capizzi e Andrea Monaco della Regione Lazio) “Genetics reveals that free-ranging chipmunks introduced to Italy have multiple origins”, che rivela l’origine multipla dei tamia presenti in Italia, con individui provenienti prevalentemente dalla Corea, come già osservato in Francia, e altri dalla Siberia.

Sembra che gli individui di origine coreana appartengano ad una specie diversa da quella siberiana per questo i ricercatori chiederanno una revisione del Regolamento Europeo 1143/2014 sulle specie invasive per bloccare il commercio anche della specie coreana.

Leggi l'articolo

Lascia un commento