Ampliamento del Monumento Naturale del Fosso del Brivolco

Ampliamento del Monumento Naturale del Fosso del Brivolco

10 OTT 2018

di Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette

Con l’ampliamento del Monumento Naturale Fosso Brivolco e superfici calcaree con impronte di dinosauri a Sezze si conclude un iter di tutela di uno dei più importanti siti paleontologici italiani e tra i più rilevanti in ambito europeo. Si tratta infatti di un contesto dove si conservano tracce, impronte e piste dei grandi rettili giurassici così evidenti da inserire la nuova area protetta nel novero dei quattro siti più rilevanti nella penisola. L’importanza culturale è tale anche per la presenza, nell’attuale perimetro, di ulteriori testimonianze di eccezionale rilevanza per quanto riguarda anche la preistoria dell’uomo, con grotte con pitture rupestri e giacimenti paleolitici nonché anche di evidenze monumentali di età romana legate all’antica Setia, il municipio romano. Tutto questo in un contesto naturalistico di assoluta valenza sia per le caratteristiche ecologiche sia per gli aspetti paesaggistici del versante lepino così fortemente caratterizzati. Un contesto, quello del monumento naturale, che opportunamente riqualificato e valorizzato può rappresentare per tutto il territorio di riferimento un volano anche di tipo economico.    

Scarica la Relazione Tecnica
Scarica il decreto n. T00230

Lascia un commento