Progetto DestiMED: anche al Parco Nazionale del Circeo si sperimenta un modello di promozione dell'ecoturismo per il Mediterraneo

Progetto DestiMED: anche al Parco Nazionale del Circeo si sperimenta un modello di promozione dell'ecoturismo per il Mediterraneo

15 GIU 2018

di Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette

Progetto DestiMED: anche al Parco Nazionale del Circeo si sperimenta un nuovo modello di promozione dell’ecoturismo per il Mediterraneo.

Si è concluso anche al Parco Nazionale del Circeo il primo test del pacchetto ecoturistico messo a punto nell’ambito del progetto Interreg-MED DestiMED.

Per la Regione Lazio hanno partecipato a questa sperimentazione il Parco Nazionale del Circeo e il Parco Regionale della Riviera d’Ulisse. Nelle scorse settimane, infatti, esperti internazionali di turismo sostenibile hanno preso parte alla simulazione dei pacchetti turistici messi a punto dalle due aree protette laziali insieme alle comunità e agli operatori locali. I tester dovranno ora valutare le offerte proposte e dare suggerimenti che ne permetteranno il perfezionamento sia sul piano della sostenibilità sia su quello della commerciabilità.

La sperimentazione da poco terminata rappresenta un passaggio fondamentale del processo che porterà le aree protette coinvolte da DestiMED alla definizione di un’offerta ecoturistica di alta qualità, caratterizzata da standard comuni per ridurre al minimo l’impatto ambientale e dare risalto alla straordinaria ricchezza del patrimonio naturale e culturale del Mediterraneo.

DestiMED è un progetto finanziato dal programma europeo INTERREG MED a cui partecipa la Regione Lazio, come capofila, insieme ad altre 6 organizzazioni attive nella difesa dell’ambiente e nella diffusione del turismo sostenibile.

Lascia un commento