Rassegna stampa

Sperlonga guarda al 2018, decretato dal Consiglio Europeo, Anno Europeo dei Beni Culturali

11 DIC 2017

L’area archeologica della Villa di Tiberio, il Parco regionale Riviera di Ulisse, il centro storico medievale, i panorami mozzafiato che affacciano sul promontorio del Circeo costituiscono un “quadro d’insieme di incomparabile bellezza” in cui la storia, l’arte, i beni culturali e paesaggistici si coniugano armonicamente con lo sviluppo economico sostenibile del turismo. Tutto questo può e deve diventare la materia prima per esaltare la qualità della vita dei cittadini residenti e turisti. È la ricetta che propone Stefano D’Arcangelo, il delegato ai Beni Culturali e Paesaggistici del Comune di Sperlonga alla vigilia del 2018, decretato dal Consiglio Europeo, Anno Europeo dei Beni Culturali.

FONTE: temporeale.info