Nespolo

Nespolo (RI)

Dalla caratteristica forma a ferro di cavallo, questo paese si affaccia sull'inconfondibile e maestoso profilo "a chiglia di nave rovesciata" del Monte Cervia . Il borgo è circondato da foreste che si estendono quasi senza soluzione di continuità. Il suo nome deriva da "aquam nespuli", acqua di nespolo, dall'antica denominazione locale di un bosco in cui questa pianta cresceva spontanea. Nella parte alta del paese, la chiesa di S. Sebastiano patrono contiene una tela di scuola fiamminga del '500 che ne raffigura il martirio. Nei pressi del paese, dalla provinciale si dipartono due strade bianche: seguendo quella di sinistra, si raggiugono i ruderi di un vecchio mulino ad acqua, da cui si prosegue a piedi per scendere nell'alveo del Fosso di Riancoli . Scegliendo la strada di destra, si raggiunge un altro antico mulino ad acqua , recentemente ristrutturato.