Le Galle
Nella foto: Le Galle

Le Galle

Osservando una quercia può capitare di notare attaccate ai rami piccole strutture che a prima vista possono essere scambiate per i suoi frutti, le ghiande, ma in realtà sono tutt'altro. Queste strutture dalle forme bizzarre si possono trovare anche su altre piante e sono a volte scambiate per fiori, altre per malattie.
Si tratta in realtà delle galle che altro non sono se non una protezione della pianta contro l’attacco di un parassita, strutture create per evitare che il ramo o la foglia vengono danneggiati!
Le galle infatti sono delle camere incubatrici, una specie di culle protette, quasi sempre per piccoli imenotteri, appartenenti all'ordine dei cinipidi, le cui larve mangiano il legno e le foglie. Quando uno di queste vespe depone le sue uova nel ramo o su una foglia, la pianta reagisce formando una specie di bolla e isola le uova in queste camerette le cui pareti verranno mangiate dalle giovani larve dopo la schiusa. In questo modo il ramo e la foglia non verranno danneggiati e le larve potranno crescere e diventare insetti adulti alati che scaveranno una galleria nella parete della galla e, attraverso un foro, usciranno all'aperto.
La forma e il colore della galla è specie-specifico, quindi cambia a seconda della pianta che viene attaccata e della specie di cinipede che depone le uova.