Uomo e Territorio

Festa della SS Croce
Nella foto: Festa della SS Croce

Festa della SS Croce

La Festa della SS Croce ricorre il 3 maggio, giorno dedicato a S. Elena. La solenne Messa è seguita dalla processione con la statua della SS Croce protettrice del paese e una folla di persone l'accompagna per tutte le vie del paese cantando il suo inno. I reggitori del baldacchino, con il parroco e i reggitori del trono con il ciambellone al braccio, sono seguiti dal Maestro di Festa, il sindaco con la fascia tricolore e le autorità civili del paese. Il tutto viene accompagnato da numerosi spari dei "fucilieri".

Taglio del maggio

Il rito si svolge il 30 aprile.

Il 15 aprile una commissione "cerca maggio", formata da un gruppo di uomini, esce alla ricerca dell'albero più bello e più alto, solitamente un cipresso. Dopo la scelta, il Maestro di Festa segna l'albero con una croce incisa nella corteccia del tronco e, da quel momento si conosce la contrada e il terreno dove si taglierà il maggio.

L'ascesa al maggio

La gara si svolge tra giovani ragazzi del paese, l'albero è cosparso di grasso. Va quindi ripulito con stracci e cenere per poter arrivare alla sospirata vetta e ritirare i doni, che consistono nella tradizionale e caratteristica ciambella con una croce di pasta lavorata al centro, liquori, salumi e denaro.