Uomo e Territorio

Villa York
Nella foto: Villa York

Villa York

Imboccando via del Forte Bravetta, che costeggia l'omonima struttura militare, si giunge alla cappella di S. Agata e alla vecchia entrata della Tenuta di Villa York; di lato, a sinistra, parte una stradina circondata da olivi e gelsi, che conduce alla villa, tardo seicentesca, di York. La tenuta prende il nome da uno dei suoi proprietari, il cardinale Duca Clemente di York, figlio del re Giacomo d'Inghilterra, nato a Roma nel 1725 e proprietario della villa per pochi anni dal 1804 al 1807; dall'epoca dell'edificazione della villa, tra il 1676 ed il 1695 su progetto di Antonio De Rossi per commissione del marchese Baldinotti, la tenuta passò di mano più volte, fino ad essere teatro, negli ultimi cinquant'anni, del progressivo abbandono delle attività agricole. La grande villa, che ricorda le dimore gentilizie toscane, ha un'architettura rara nel paesaggio romano.