Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise - Atto di intimidazione

Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise - Atto di intimidazione

2 APR 2019

di Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette

Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise: lunedì mattina c’è stato un ignobile atto di intimidazione nei confronti del Parco, della sua struttura e di un collega in particolare. Leggi qui
Ignoti hanno fatto trovare infilzata nella recinzione dell’Ente, una testa di agnello scuoiata e sanguinante e un foglio con insulti e minacce contro il Responsabile del servizio tecnico dell'Ente, Andrea Gennai.
“I parchi del Lazio sono un’unica grande famiglia - osserva Vito Consoli, Direttore della direzione regionale Capitale naturale, parchi e aree protette della Regione - e un attacco di questo tipo è un attacco a tutti i parchi, all’idea stessa di tutela della natura, alla sensibilità della stragrande parte dei cittadini che esprimono attenzioni ai temi ambientali. Per questo esprimo solidarietà al Parco, al personale che ci lavora, e in particolare ad Andrea Gennai, un collega bravissimo ed appassionato del suo lavoro. Andrea, siamo al tuo fianco!"

Lascia un commento