Restituite al mare due esemplari di tartaruga marina

Restituite al mare due esemplari di tartaruga marina

15 GIU 2018

di Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette

Peppiniello e Marinella

Il 15 giugno prossimo, al largo dell’Area Marina Protetta “Isole di Ventotene e Santo Stefano” verranno restituite al mare due esemplari di tartaruga marina della specie Caretta caretta.

La prima, recuperata il giorno di S. Giuseppe, Festa del papà, è stata raccolta sulla spiaggia di Capocotta (RM) grazie all’intervento del cane dei gestori di un chiosco che, abbaiando, ha allontanato i gabbiani che potevano predarla e richiamando l’attenzione dei padroni. La giovanissima tartaruga, lunga solo 20 centimetri, è poi stata traportata in treno dal personale regionale afferente la Rete TartaLazio fino a Portici (NA) dove è stata presa in carico e accudita da parte del Centro recuperi tartarughe dell’Istituto Anthon Dohrn.

Anche al Centro di Portici è stata consegnata Marinella, recuperata, che coincidenza, il giorno della festa della Mamma, al largo dell’Isola di Zannone, nell’Arcipelago Pontino. Anche questo è un individuo abbastanza giovane ed è un po' più grande della prima, circa 30 cm.

Con la collaborazione della Guardia di Finanza, le due tartarughe verranno trasportate in alto mare e rimesse in libertà anche grazie alle attività svolte da TartaLazio, la rete coordinata dalla Regione Lazio che cura gli interventi sugli animali in difficoltà e la raccolta dei dati scientifici su tutti gli esemplari spiaggiati lungo le coste della Regione.

Lascia un commento