Parchilazio
Parchilazio - Portale delle aree protette del Lazio
Brucia la Riserva di Posta Fibreno

Brucia la Riserva di Posta Fibreno

15 MAR 2017

di Direzione Ambiente e Sistemi Naturali

La Riserva Naturale del Lago di Posta Fibreno è bruciata. È bruciata martedì scorso, era 14 marzo, la Giornata nazionale del Paesaggio. Una circostanza fortuita, che però assume un forte valore simbolico.

“L’incendio è divampato verso le 13 e ha preso subito piede facilitato dal vento. Le fiamme ci hanno portato via un’ampia porzione della riserva naturale. Questo l’amaro resoconto del sindaco Adamo Pantano, che aggiunge qualche particolare: “Fiamme altissime hanno distrutto il vasto canneto. Da lì, il rogo si è propagato verso il lago distruggendo completamente le passerelle e il sentiero ripristinato solo l’anno scorso. Le fiamme sono quasi sicuramente di origine dolosa.

Il direttore Vito Consoli, della Direzione Regionale Ambiente e Sistemi Naturali, "esprime vicinanza al personale della Riserva e solidarietà a tutta la popolazione indirettamente convolta in questo grave episodio".

Mauro Buschini, assessore ai Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti, si è detto “molto rammaricato per l’incendio”, ma comunque “determinato per continuare da subito a lavorare con la Riserva per la valorizzazione dell’area protetta, una delle perle del Lazio meridionale”.

Foto di Antonio Lecce

Lascia un commento