3 Le Pantanacce

3 Le Pantanacce

L'itinerario in pillole
Facile n.d
30m n.d

Sentiero di facile percorrenza che attraversa la palude delle Pantanacce, uno degli ambienti più belli della Riserva. Si può partire dal parcheggio in loc. Cerretto, dove a pochi passi si trova anche una struttura per l'osservazione dell'avifauna acquatica.

Oltrepassata una sbarra che limita il transito dei veicoli, si percorre la strada battuta che attraversa tutta la palude. È il sentiero migliore per gli appassionati di birdwatching: oltre all'avifauna tipica delle aree paludose, si possono osservare moltissimi passeriformi tra cui, nei mesi estivi, l'averla piccola che nidifica nei cespugli della zona.

La vegetazione è quella tipica della palude con i giunchi, la canna palustre, la tifa presente lungo i fossi a bordo strada e il verbasco che in estate riempie il percorso del suo colore giallo.

Si possono incontrare animali al pascolo che testimoniano come la pastorizia, un tempo molto diffusa nella zona, sia ancora presente nella valle di Vico, seppur in misura assai ridotta.

Superata una seconda sbarra, si prosegue dritti fino a raggiungere un fontanile detto di "Riacci", dalla loc. omonima, che rappresenta la fine del sentiero. Il fontanile, la cui acqua affiora in una sorgente poco distante, viene utilizzato da anni dai pastori per abbeverare il bestiame.

Per ritornare al punto di partenza si può percorrere in senso inverso il sentiero, oppure allungando di un paio di Km, avviarsi a destra lungo la strada provinciale.

Questo sentiero è molto frequentato da chi ama fare passeggiate in bicicletta.

 

Dai un voto all'itinerario

Lascia un commento