Area marina protetta di Sperlonga

Area marina protetta di Sperlonga

L'itinerario in pillole
Facile n.d
3h n.d

Il tratto marino-costiero che ricade all'interno dei confini del Monumento Naturale di Sperlonga, presenta caratteristiche paesaggistico-naturali di particolare fascino e interesse. Il visitatore o il turista troverà condizioni di accessibilità notevolmente vantaggiose dovute alla morfologia di questo tratto costiero: l'alternarsi di spiagge e scogliere, permette di raggiungere facilmente queste ultime; la scarsa profondità delle acque, per buona parte del tratto, permette anche a comuni nuotatori, con il solo ausilio di maschera, respiratore e pinne, di effetture escursioni subacque "fai da te" (seawatching) ammirando gli abitanti dei fondali e delle scogliere, la vegetazione e le formazioni geologiche subacquee. La tutela dei suddetti tratti di mare, ed il conseguente divieto di pesca e navigazione a motore, li rendono rifugio sicuro per gli abitanti del mare, che si faranno ammirare più facilmente. In alternativa, sempre utilizzando mezzi rigorosamente non inquinanti (canoe, pedalò etc..) o semplicemente nuotando liberamente, si potranno ammirare le falesie a picco sul mare ricche di anfratti e grotte naturali, ove non di rado si appoggiano e si riposano diverse specie di uccelli. Il tutto, in un contesto estremamente naturale e incontaminato.

Dai un voto all'itinerario

Lascia un commento