Rassegna stampa

Staffetta tra un subacqueo e il Parco Riviera D'Ulisse: salvata una tartaruga marina

24 SET 2019

Giuseppe Locci, sommozzatore professionista, ha recuperato una tartaruga marina della specie Caretta caretta trovata impigliata in un groviglio di lenza e vari ami. Tale gesto ha significato la salvezza, per l'esemplare, da morte certa. Il tutto è avvenuto Sabato 21 Settembre al largo di Punata Stendardo a Gaeta. “Grazie alla sensibilità del subacqueo  – raccontano dall’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse, nodo della rete regionale per il recupero delle tartarughe marine TartaLazio – i nostri Guardaparco  hanno immediatamente preso in consegna il rettile marino che è stato visitato nel Labter di Scauri dall’esperto Gianluca Treglia del Centro Ricerche Tartarughe Marine della Stazione Zoologica di Napoli e poi trasferito presso il CRTM di Portici dove la tartaruga sarà operata nelle prossime ore” “Ancora una volta l’unione delle forze tra enti e cittadini ha avuto un esito positivo” ha commentato la Presidente del parco Carmela Cassetta che ha voluto recarsi personalmente al Labter per seguire da vicino le operazioni.

Fonte: radioluna.it

Leggi articolo completo su radioluna.it