Escursione tra il lago di Nemi e lago Albano

il 03 marzo 2019

di Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette

Da Lago a Lago attraverso la Via Francigena del Sud
Escursione geo-naturalistica da non perdere all'interno del Parco Regionale dei Castelli Romani.
Si partirà dalla "perla" dei Castelli Romani; la piccola cittadina di Nemi che si affaccia sull'omonimo lago. Da qui, dopo un'ampia introduzione sugli aspetti geologici e morfologici del lago di Nemi, entreremo nel sentiero che ci condurrà verso il Vallone Tempesta. Questo tratto di sentiero che si addentra nel bosco "sacro" che ospitava il Tempio e il culto di Diana, coincide con un tratto della antica Via Francigena del Sud percorsa un tempo dai pellegrini che lasciavano Roma per i porti pugliesi dove si imbarcavano per la Terrasanta.
Questo tratto di Via Francigena attraversava e attraversa i Castelli Romani da Castel Gandolfo a Velletri passando per Nemi.
In questa splendida escursione, quindi, ci sarà la possibilità di osservare dall'alto entrambi i laghi vulcanici (Nemi e Albano) che caratterizzano il territorio dei Castelli Romani. Il percorso è per la maggior parte del tracciato in linea; quindi si parte e si ritorna a Nemi dove potrete pranzare in uno dei locali tipici della cittadina. ​
Lunghezza itinerario circa 9 km - Dislivello Assoluto: 150 metri - Difficoltà: E (medio-bassa)
Abbigliamento e consigli utili: scarponcino da trekking con suola ben scolpita (carrarmato), in alternativa scarpe da ginnastica con un buon carrarmato. Pile o giacca stagionale; kit impermeabile (almeno un k-way); zaino (acqua almeno 1,0 L, merenda, cappello, occhiali da sole, guanti, crema solare).
Appuntamento: ore 9,00 a Nemi (RM) davanti a Palazzo Ruspoli in corso Vittorio Emanuele 1
Obbligatoria la prenotazione online entro e non oltre le ore 12,00 di sabato 02 marzo 2019 compilando il modulo online clicca qui
Ulteriori informazioni sito web clicca qui